HOME‎ > ‎Le notizie dal GVS‎ > ‎

Comunicato stampa: Nuova sede per la Pubblica assistenza GVS Valle Lavino Onlus

pubblicato 7 gen 2015, 15:41 da INFO GVS Valle Lavino   [ aggiornato in data 7 gen 2015, 15:43 ]
Buone notizie per il 2015!

Il GVS con il suo calendario annuncia la possibilità concreta di una nuova sede 
La Pubblica Assistenza GVS Valle Lavino inizia con il “piede giusto” il 2015, con il suo calendario che, come ogni anno, è dedicato a tutte le famiglie e alle attività economiche dei comuni di Monte San Pietro e di Zola Predosa. 

Il calendario quest’anno annuncia una grossa novità, una notizia storica per l’associazione: la volontà di portare avanti il progetto per la nuova sede della Pubblica Assistenza GVS Valle Lavino, un’esigenza imprescindibile a fronte delle norme, sempre più rigide, che regolano le realtà operanti nell’assistenza sanitaria. 

“Rappresento con orgoglio una associazione  che  - dal 1987 -  svolge un importante servizio ai cittadini della Valle del Lavino e delle zone limitrofe - asserisce Doretta Reggiani,  presidente dell’associazione  - un servizio reso possibile grazie alla generosità e la dedizione dei tanti volontari, vera anima del GVS, e di tutti coloro che in questi ventotto anni ci hanno sostenuto. Oggi prestiamo il nostro servizio avvalendoci di spazi diversi: i mezzi di soccorso, ad esempio, sono ricoverati in un capannone nella zona industriale di Calderino. Sempre a Calderino, abbiamo a disposizione alcuni locali del Comune per svolgere corsi e assemblee. La sede operativa, invece, si trova a Zola Predosa. 
Siamo profondamente grati alle Amministrazioni Comunali di Monte San Pietro e Zola Predosa che da anni ci concedono l’uso gratuito di questi spazi. Tuttavia, tali sistemazioni non ci permettono di organizzare al meglio il lavoro che svolgiamo per la comunità: il soccorso sanitario, in questi anni, ha visto importanti progressi e una sempre maggior richiesta di professionalità e capacità operativa. Per questo motivo è importante concentrare tutte le nostre risorse in una sede unica, pensata secondo le norme.  Dopo anni di ragionamenti insieme ai soci e attente valutazioni, questo importante obiettivo oggi può divenire realtà”.

>> In questo difficile periodo abbiamo più che mai bisogno di buone notizie - afferma il Sindaco di Monte San Pietro, Stefano Rizzoli, di segnali di speranza, di ottimismo; fa piacere trovare tutto ciò nel calendario del 2015 del GVS. La buona notizia è che si parte per dotare il GVS di un'unica nuova sede al posto delle 4 attuali. L'ottimismo è quello di chi si è dato un obiettivo impegnativo e sa che per raggiungerlo dovrà coinvolgere tanti: cittadini, associazioni, istituzioni, ma sa anche che con il loro aiuto l'obiettivo è raggiungibile. La speranza è che questo risultato venga conseguito rapidamente. L'Amministrazione Comunale di Monte San Pietro sarà anche in questo a fianco del GVS e farà tutto quanto le è possibile perché questo progetto abbia successo.
 
>> “E’ proprio una gran buona notizia per la nostra comunità” afferma il Sindaco di Zola Predosa Stefano Fiorini. Un bel passo avanti - prosegue il Sindaco - nell’ambito della sempre maggiore e auspicabile sussidiarietà tra pubblico e privato e nell’ottica di favorire le iniziative di soggetti terzi che perseguono fini di pubblico interesse a favore della comunità. In piazza di Vittorio  sorgerà la nuova sede, centralissima e strategica per il collegamento con l’assetto viario e per la vicinanza alla sede A.U.S.L,  che implementerà i propri servizi e diverrà, si spera presto, Casa della salute.  E’ una  risorsa preziosa avere a Zola Predosa la sede operativa di un servizio così importante, il cui valore si evidenzia purtroppo nel bisogno, quando arrivano in aiuto questi angeli  silenziosi. Ai nostri volontari va infatti il mio ringraziamento e a questo meritevole progetto va tutto il mio appoggio, un progetto che sarà garanzia per la nostra tranquillità”. 

>>“I sogni rendono la vita degna di essere vissuta, soprattutto quando coinvolgono la cittadinanza ed il benessere di tutti” - sono le parole dell’Assessore alle Politiche Sanitarie del Comune di Zola, Fiammetta Colapaoli la nuova sede del GVS è un sogno che tutti dobbiamo contribuire a realizzare. L’Amministrazione Comunale con la delibera nr. 73 del 2014  ha ratificato la concessione del diritto di superficie in P.zza di Vittorio, per la realizzazione della nuova sede del Gruppo Volontario di soccorso valle del Lavino. Il volontariato ha un ruolo importante nella comunità zolese e il GVS è attivo dal 1987 nel territorio con professionalità e dedizione. L’auspicio è che il polo sanitario di Zola Predosa si completi in tempi celeri con la casa della salute rispetto alla quale vi è molta attesa”.  

Grazie al sostegno delle Amministrazioni Comunali di Zola Predosa e Monte San Pietro, ancora una volta e ora più che mai in nostro sostegno, il GVS darà il via alla campagna di raccolta fondi per sostenere l’ingente spesa preventivata e totalmente a carico dell'associazione. “In questi anni abbiamo messo da parte molti risparmi ma... da soli non possiamo farcela - dichiara Doretta Reggiani - chiederemo un aiuto ai singoli cittadini, alle attività economiche a tutti coloro che credono nel nostro operato. Parteciperemo a concorsi per ottenere finanziamenti, attiveremo un crowdfunding, faremo tutto ciò che è nelle nostre possibilità per concretizzare quello che noi fermamente crediamo un importante progetto a favore della comunità

Abbiamo aperto un conto corrente bancario dedicato al progetto, ogni singola donazione, anche la più modesta, verrà pubblicata in piena trasparenza sul nostro sito web e nella pagina che dedicheremo daremo conto dello stato di avanzamento del finanziamento e - quando sarà - dei lavori."

Con gli auguri vogliamo caricare di speranze questo nostro 2015, che sia foriero di buoni auspici e che possa realizzare quello che per noi è più di un sogno è un esigenza, una "Casa dei volontari" al servizio della comunità. 

Dal GVS i più sinceri e affettuosi auguri a tutti per un fantastico 2015!

Comments